PRESTAZIONI TERMICHE

PLASTBAU-METAL

Resistenza termica

Definito lo spessore strutturale Ht, il sistema cassero Plastbau®-Metal consente di personalizzare le prestazioni termiche variando con l’altezza dell’aletta di coibentazione, il valore della resistenza termica R. Per determinare quest'ultima, il progettista potrà considerare il contributo di tutti i materiali costituenti il pacchetto. Al riguardo si propone algoritmo di calcolo utile per la definizione della resistenza termica del sistema solaio, inteso quale cassero in EPS più getto di calcestruzzo, da implementare con il contributo degli altri strati costituenti il pacchetto copertura.

La resistenza termica del solaio è stata calcolata come media ponderata delle resistenze termiche delle varie sezioni (S1, S2, S3, S4) costituenti il solaio

R = Σ Ri Si / ΣSi

Calcolo del valore della resistenza termica Rs del sistema solaio Plastbau®-Metal Ri = Σj Sj /λj
Per ogni sezione S è stata calcolata la corrispondente resistenza termica
Dove Sj = spessore in metri dello strato j_esimo e (lambda)_esimo della conduttività termica

  • S1 = 0,13 m (sezione corrispondente al travetto in c.a.);
  • S2 = 0,08 m (due sezioni simmetriche caratterizzate da fori circolari di ridotte dimensioni);
  • S3 = 0,15 m (sommatoria delle zone in cui la sezione di EPS è pari all’altezza totale del pannello);
  • S4 = 0,24 (due sezioni simmetriche caratterizzate da fori circolari di grande diametro).

Diagramma delle resistenze termiche ottenibili al variare dello spessore Sf e dell'altezza strutturale ht

Diagramma delle resistenze termiche

Stratigrafia

stratigrafia solaio-plastbau-metalStratigrafica Solaio solaio-plastbau-metal

Abaco delle trasmittanze

Valori di Trasmittanza del solaio Plastbau Metal

Valori di trasmittanza termica U ottenibili al variare dello spessore dell’aletta di isolamento e dell’elemento strutturale. Valori riferibili ad un sistema solaio di copertura calpestabile realizzato secondo la stratigrafia “tipo” sopra indicata. I valori riportati hanno valenza indicativa e pertanto andranno verificati dal termotecnico incaricato.