FASE 1

TRACCIAMENTO

Effettuare il tracciamento della platea considerando l’asse dei ferri di ripresa verticali ed aggiungendo lo spessore della coibentazione del cassero H2Wall

Tracciamento della platea attraverso il posizionamento di ferri di ripresa verticali funzionale a installazione casseri a perdere
FASE 2

ALLINEAMENTO

Posizionare dei listelli lungo il tracciamento effettuato, in modo da creare una battuta che renda la posa in opera dei casseri ancora più rapida.

Posizionamento dei listelli in legno lungo il tracciamento dei ferri della platea utile alla creazione di una battuta che velocizza ulteriormente la posa dei casseri.
FASE 3
Posizionamento degli angolari in legno negli angoli del fabbricato atto a ottenere l‘allineamento del setto portante e a fungere da riferimento per la messa a piombo degli elementi costruttivi

POSA ANGOLARI DI ALLINEAMENTO

Negli angoli del fabbricato posizionare gli angolari per l‘allineamento del setto portante. Questi saranno il punto di riferimento della messa a piombo nel montaggio dei vari corsi
FASE 4

PARTENZA DALL'ANGOLO

Gli angoli sono i primi elementi H2Wall ad essere posizionati. Essi diventano punto di riferimento per il montaggio degli elementi lineari dei vari corsi. Grazie alla possibilità di essere ribaltato, l’elemento angolo 50x70 cm permette che i vari corsi vengano sfalsati creando l’effetto “spaccamattone”, eliminando eventuali tagli e relativi sfridi.

Montaggio dell'elemento angolo H2wall, posizionato per primo per fare da riferimento per l'installazione dei casseri lineari nei vari corsi.
FASE 5

POSIZIONAMENTO FERRI ORIZZONTALI

Posizionare i ferri orizzontali facendo riferimento alle "mollette reggi-ferro" che garantiscono il corretto alloggiamento e la perfetta copertura  del ferro come previsto dalle vigenti normative, eliminando peraltro l'operazione di legatura del tondino.

L'installazione del primo corso di casseri a perdere H2wall si completa con il posizionamento dei ferri orizzontali. Le mollette reggi ferro poste all'interno dei casseri garantiscono il corretto alloggiamento e la perfetta copertura  del ferro.
FASE 6

POSIZIONAMENTO DELLE STAFFE A Y

Inserire le staffe a Y in direzione di ogni web, per l’alloggiamento delle armature verticali (operazione da effettuare ogni tre elementi per garantire il bloccaggio dei ferri verticali nella posizione prevista dai disegni esecutivi). Questo accessorio permette di inserire tutti i ferri verticali solo dopo aver raggiunto la quota del setto, in modo da non avere impedimenti in fase di montaggio degli elementi H2Wall.

Zoom sull'elemento a forma di Y in polipropilene posizionato all'interno del cassero per l’alloggiamento dei ferri verticali
FASE 7

POSA SECONDA FILA H2WALL

Continuare col posizionamento degli elementi H2Wall, iniziando sempre dall’angolo, ribaltandolo in modo da sfalsare gli elementi. Tale procedura verrà ripetuta fino al raggiungimento della quota solaio.

Posizionamento del secondo corso di casseri H2Wall, eseguito iniziando sempre dall’angolo. L'elemento angolare viene ribaltato rispetto al primo corso per formare il cosiddetto effetto "spacca mattone"
FASE 8

POSIZIONAMENTO FALSI TELAI, TELAI DI PORTE E FINESTRE

Per i falsi telai può essere utilizzato qualsiasi tipo di materiale, legno, acciaio o plastica. Tali telai devono essere posati in corrispondenza del foro previsto dal progetto architettonico. Gli stessi, una volta posizionati, andranno in appoggio agli elementi H2Wall partendo sempre dall’elemento angolo ed effettuando tutti i tagli in corrispondenza del telaio.

Posizionamento in cantiere del falso telaio in alluminio in corrispondenza del foro previsto dal progetto architettonico.
FASE 9

POSA DEGLI ALTRI CORSI

Tutte le fasi successive devono essere eseguite secondo le prescrizioni di cui ai punti precedenti mantenendo la giusta progressione: montaggio angolo, elementi lineari, posa delle armature orizzontali, posizionamento delle staffette a Y, ecc..
Posizionamento del terzo corso di casseri H2wall, effettuato ribaltando l'elemento angolare, installato per primo, così da continuare a ottenere un effetto sfalsato.
FASE 10

POSA DELL’ELEMENTO H2WALL SPONDA

Raggiunta la quota solaio, per garantire una continuità esterna dell’EPS ed eliminare quindi i ponti termici, è consigliabile posizionare l’elemento H2Wall Sponda. Esso viene realizzato in cantiere tagliando la lastra interna dello spessore del solaio previsto e lasciando intera quella esterna, che funge da sponda e sarà pronta per l’incastro degli elementi successivi.

Posizionamento dell’elemento H2Wall Sponda alla quota solaio, per garantire una continuità esterna dell’EPS ed eliminare i ponti termici. Esso si ottiene in cantiere tagliando la lastra interna dello spessore del solaio previsto e lasciando intera quella esterna, che funge da sponda per l’incastro degli elementi successivi.
FASE 11

POSIZIONAMENTO DEI FERRI VERTICALI

A questo punto è possibile inserire tutti i ferri verticali da calcolo, sfruttando tutti gli appositi alloggi realizzati in precedenza con le staffe a Y.

Posizionamento dei ferri verticali effettuato una volta che tutti i corsi di H2wall sono stati installati
FASE 12

ALLINEAMENTO A MESSA A PIOMBO

Per la messa a piombo degli elementi H2Wall sono necessari solo dei semplici listelli in legno ad L. Essi vengono posizionati con un passo intermedio di 80/100 cm uno all’altro, da un solo lato del pannello, ed in corrispondenza di porte e finestre, avvitandoli direttamente sui web annegati nell’EPS in ogni corso. Tale funzione serve solo per la messa a piombo del setto e per garantire l’incastro dei vari elementi in modo da evitare il galleggiamento in fase di getto. Tutti i listelli devono essere posizionati obbligatoriamente in verticale, mai in orizzontale, tutt’al più sopra a quelli verticali

Installazione dei listelli di legno a L per la messa a piombo dei casseri H2Wall.
FASE 13

BLOCCAGGIO DEGLI ELEMENTI ANGOLO

Per garantire una sicurezza nel getto del calcestruzzo, è
necessario rinforzare gli angoli in quanto sottoposti a delle
doppie spinte in fase di getto. Quindi, solo in questo caso
bisogna posizionare, in orizzontale, dei listelli in legno
avvitandoli sia sul pannello angolo che su quello lineare
adiacente. Questa operazione deve essere effettuata su ogni
corso e successivamente posizionare i listelli verticale su quelli
orizzontali, per bloccare il galleggiamento in fase di getto

Gli elementi angolari vengono rinforzati mediante avvitamento sia al pannello angolo che a quello lineare adiacente, di listelli orizzontali, su ogni corso di H2wall, per garantire una sicurezza nel getto del calcestruzzo. I listelli orizzontali vengono successivamente bloccati tramite listelli posizionati perpendicolarmente.
FASE 14

GETTO DEL CALCESTRUZZO

Per una maggiore garanzia ed una omogeneità del getto è necessario utilizzare un calcestruzzo S4 “fluido” con inerti non superiori a 20 mm e utilizzare la curva in uscita della pompa di betonaggio. Iniziare col getto del calcestruzzo seguendo il perimetro del setto, lasciando cadere come prima fase circa 30/40 cm di riempimento. Un operatore - al passaggio del getto - controlla la messa a piombo della parete poichè potrebbero verificarsi alcuni assestamenti e spostamenti, intervenendo tempestivamente qualora si dovessero presentare. In seguito proseguire col getto riempendo due file di pannelli per volta e girando attorno al perimetro del fabbricato fino al raggiungimento della quota del setto. Se è necessario vibrare solo in corrispondenza dei web interni.

Getto del calcestruzzo all'interno del setto dei casseri H2wall, opportunamente armato.