FASE 1

FISSAGGIO GUIDE A SOFFITTO E A PAVIMENTO

Montare le due guide metalliche, quella a forma “L” a pavimento e l’altra a forma di “U” al soffitto, avvitandole ai rispettivi supporti. La guida ad “L”, può essere posizionata a differenti livelli, ad esempio direttamente alla caldana del solaio, sul massetto sotto pavimento o direttamente sulla pavimentazione. Quest’ultima opzione porterebbe ad una semplificazione nel caso si volessero successivamente redistribuire gli ambienti, andando a variare i posizionamenti dei tramezzi. Nel caso sia stato utilizzato il Solaio Plastbau-Metal, la guida a “U”, dovrà essere avvitata alle guide in acciaio presenti nel pannello solaio. Qualora sia stato impiegato un altro tipo di orizzontamento bisognerà avvitare la guida alla parte portante del solaio.

DIVISORIO_sequenza 1
FASE 2

POSIZIONAMENTO GUIDE PER INTERSEZIONI DIVISORI

In corrispondenza di incroci tra divisori e tamponamenti o tra due divisori, posizionare delle guide a “U”, in modo da raccordare i due elementi. Nel caso di formazione di un angolo tra i divisori posizionare degli angolari ai bordi.

DIVISORIO_sequenza 2
FASE 3
Posa Divisorio Plastbau Metal

INCASTRO PANNELLO SULLA U A SOLAIO, E SULLA L ALLA BASE

Una volta montata la guida metallica ad “L” sulla soletta e l’altra ad “U” al soffitto, incastrare i vari pannelli nelle guide e quindi tra di loro.

FASE 4

FISSARE IL DIVISORIO ALLE GUIDE

Avvitare il divisorio alle due guide, in testa e al piede, mediante viti autofilettanti a testa piatta.

DIVISORIO-FASE4B
FASE 5

BLOCCAGGIO PARETI SU SOLAIO PLASTBAU

Se il divisorio è posizionato in una struttura con Solaio Plastbau-Metal ordito con la stessa direzione del tramezzo, occorre prevedere delle placchette di irrigidimento trasversale che consentano di avvitare il profilo ad U del divisorio con il profilo a Z del solaio.

DIVISORIO_sequenza 5 (1)
FASE 6

POSA CONTROTELAIO

Che si tratti di una porta a battente o di una porta scorrevole con scrigno, occorre fissare il controtelaio ad un profilo ad U che chiude lo spessore del tramezzo. Inoltre occorre prevedere dei collegamenti tra il profilo e gli elementi a Z del divisorio.

DIVISORIO_sequenza 6
FASE 7

TRACCIAMENTO

L’utilizzo di una taglierina a caldo è fondamentale per effettuare tracce di ogni genere nel minor tempo possibile. Basta scegliere il percorso che il corrugato deve effettuare e passare con l’uncino caldo.

DIVISORIO_sequenza 7
FASE 8

ASPORTAZIONE EPS

Eliminare l’EPS per far spazio alle cassettine ed ai corrugati per gli impianti.

 

DIVISORIO_sequenza 8
FASE 9

POSA SCATOLA

Collocare le cassette di derivazione, avendo cura di fissarle accuratamente con supporti adeguati come schiume o malte.

DIVISORIO_sequenza 9
FASE 10

FINITURA A CARTONGESSO

Applicare la finitura in cartongesso, avvitando le lastre sui montanti a Z del divisorio.

DIVISORIO_sequenza 10